Psicoterapia Psicosomatica

La psicosomatica parte dal principio per cui psiche e corpo sono piani espressivi diversi della condizione esistenziale della persona, cui guardare in chiave olistica, cioè qualitativamente unitaria.

 

Quando la persona si ammala è la sua globalità psichica e corporea ad esserne interessata; l’ alterazione organica è espressione di un disagio che va indagato oltre che in quanto fenomeno da curare, come espressione di una problematica esistenziale.


Il corpo rappresenta il malessere attraverso una precisa disfunzione dell’organismo che va interpretata. La psicoterapia ad indirizzo somatico indaga il racconto del corpo interpretandone il codice simbolico e scoprendo in questo modo ciò che la persona sta vivendo.

Indirizzo Junghiano

Il modello teorico di riferimento è la visione junghiana, secondo cui sono i simboli, le metafore e le analogie le chiavi di lettura più efficaci per la comprensione dei disagi, nella loro origine ed evoluzione; sintomi e malattie non sono ridotti a problema da risolvere, ma visti più ampiamente quale via attraverso cui la persona si racconta e si affaccia alla soluzione.

 

Si utilizzano quindi gli strumenti del setting per dialogare con il malato e la sua malattia, favorendone il percorso di crescita verso la migliore conoscenza di se stesso e la guarigione.

Alessandra Tabarelli De Fatis

Psicologa Psicoterapeuta

Laurea in Psicologia – Indirizzo Applicativo – Università degli Studi di Padova
Diploma di abilitazione all’esercizio della professione di Psicologo conseguito presso l’Università degli Studi di Padova
Iscrizione n.183 all’Albo e Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento
Diploma di specializzazione in Psicoterapia conseguito presso Istituto RIZA di Milano, Scuola di Formazione quadriennale in Psicoterapia ad indirizzo psicosomatico
Analisi personale junghiana con analista CIPA dal 1989 al 1993 (Verona)
Seconda analisi e supervisione con analista CIPA dal 2010 a oggi


Psicologa e psicoterapeuta ad indirizzo junghiano, è specializzata in psicosomatica e tecniche di rilassamento. Fino al 2006 ha svolto attività di consulenza in ambito istituzionale per la diagnosi e cura dei disturbi evolutivi del linguaggio e dell'apprendimento. Come libero professionista si è sempre occupata di problematiche legate al disagio esistenziale, ai disturbi d'ansia e disturbi psicosomatici, alle difficoltà nelle relazioni affettive e professionali.

 

Lo Studio

Share by: